Yoga – una filosofia viva

21 agosto 2012 | Autore: | Рostato in: Discipline Olistiche, Yoga

Lo yoga porta con se un messaggio che parla di semplicità e spiritualità, offrendo mezzi e tecniche per sviluppare le proprie qualità. Questo è il principale valore, la ragione del fascino che questa disciplina esercita  su milioni di persone. Lo yoga insegna a vivere meglio, senza chiedere di aderire a dogmi: ognuno rimane libero di cogliere solo ciò che serve, di integrarlo con la propria cultura e la visione del mondo. Un altro aspetto affascinante dello yoga  è rappresentato dal gran numero di tecniche tra cui scegliere: c’è chi pratica le asana, chi si dedica alla meditazione trascendentale, chi aspira a recuperare la salute e chi cerca l’illuminazione in base alle proprie inclinazioni e aspirazioni.

Qualunque tecnica si scelga, la centralità della coscienza è un aspetto irrinunciabile, perché è il cuore stesso dello yoga e significa semplicemente essere presenti a se stessi e cercare di unire il corpo, la mente e lo spirito. Ma lo yoga offre anche molti vantaggi per la salute: la colonna vertebrale acquista flessibilità, la muscolatura e i legamenti si rinforzano progressivamente, con ottimi vantaggi per la postura e il sistema nervoso. L’esercizio quotidiano libera la respirazione, che si fa calma, profonda ed efficace, assicurando all’organismo una migliore ossigenazione.

Inoltre, agendo in modo profondo e delicato sugli organi, ma anche sui blocchi energetici, la pratica costante rende i processi di digestione, assimilazione ed eliminazione delle tossine perfettamente efficienti. Lo yoga ha poi effetti benefici a livello nervoso: equilibra i sistemi ortosimpatico e parasimpatico, regalando sensazioni di pace e serenità, e consentendo una migliore irrorazione di cervello e midollo spinale. la purificazione dei canali energetici, inoltre, unita all’armonizzazione  del sistema endocrino e a una maggiore calma mentale, combatte dolcemente gli squilibri del sistema nervoso. Infine attraverso la regolarizzazione dei ritmi biologici e la purificazione dell’organismo si ottiene un aumento delle capacità di attenzione e concentrazione, e tutte le funzioni mentali in generale risultano potenziate. lo stile di vita di chi pratica lo yoga deve mirare al raggiungimento di un equilibrio, tendere alla semplicità, all’essenzialità e bandire ogni tipo d eccesso. Tradurre in pratica questo principio è più facile di quanto sembri: ogni volta che state per compiere un’azione, chiedetevi prima se ne avete davvero voglia e qual’è la ragione che vi spinge ad assumere quel preciso atteggiamento, domandatevi se un gesto potrà accrescere il vostro benessere, se è indispensabile o superfluo.

L’importanza dell’equilibrio per vivere yoga

L’equilibrio è il fondamento della pratica yoga, la dote che permette di agire senza eccessi, di tenere sotto controllo il proprio impegno e mantenere la giusta misura in ogni atteggiamento: quando il corpo è bilanciato si riesce a stare in piedi o seduti con minimo consumo di energia.

Perché questo avvenga non è sufficiente mantenere una posizione eretta, ma è necessario anche aver raggiunto un certo tipo di rilassamento. Solo in questo modo è possibile sentirsi a proprio agio, muoversi o rimanere fermi senza fare alcuno sforzo.

Ancora più importante, e più difficile da definire, è l’equilibrio psicologico, ossia la capacità di valutare serenamente le proprie potenzialità e aspirazioni, mettendole in relazione con le opportunità offerte  dall’ambiente esterno. E’ fondamentale assumente un atteggiamento positivo e sviluppare una profonda fiducia in se stessi. L’equilibrio è un concetto cardine nella pratica dello yoga: valutate serenamente le vostre capacità e disponibilità di tempo. I veri benefici vengono da un impegno costante non dalla fretta.

 Si può praticare lo yoga in ogni fase della vita

Yoga per bambini: nel periodo infantile la pratica dello yoga dovrebbe avvalersi di un approccio ludico ed essere esercitata in compagnia di altri bambini. Per questo esistono centri ed insegnanti specializzati che operano anche all’interno di istituti scolastici.

Yoga per la terza età: non ci sono limiti di età per lo yoga, una pratica costante, accanto a una vita sana, una dieta equilibrata, una valutazione obiettiva dei propri limiti e un atteggiamento fiducioso verso la vita, possono fare molto per il benessere di corpo e mente.

Yoga per gli sportivi: un regolare allenamento fisico è un requisito fondamentale per assicurare salute e pienezza alla propria vita; anche associare alle diverse discipline la pratica dello yoga può risultare un grande aiuto.

Yoga in gravidanza: l’attesa di un figlio è un esperienza di grande intensità, da affrontare con animo sereno e gioioso per garantire salute e benessere al nascituro, anche con l’aiuto di particolari esercizi di yoga.

 

 

Condividi:
Commenti disabilitati

Autore:

This author has published 14 articles so far. More info about the author is coming soon.

Additional Articles From ‘Discipline Olistiche’