Abbigliamento moto

7 agosto 2012 | Autore: | Рostato in: Moto e accessori moto

Guidare la moto è una vera passione, la sensazione di sfrecciare liberamente contro vento provoca un’adrenalina incredibile, per godere appieno del divertimento, è necessario indossare l’ abbigliamento adeguato.

Giubbotto e pantaloni, indispensabili non solo per ripararsi dall’aria ma anche per proteggersi da eventuali insetti, volatili, sassi o qualsiasi cosa che potrebbe imbattersi contro il guidatore. Scegliere preferibilmente modelli aderenti, per garantire maggiore funzionalità e per agevolare l’aerodinamicità, i materiali generalmente sono di pelle o cordura (filo di nylon tessuto). Controllare se i rinforzi sulle spalle e sui gomiti sono adeguati, si possono acquistare giubbotti con le protezioni incorporate oppure con gli spazi appositi per inserire le protezioni di vario tipo che si trovano in commercio.

La pelle è sicuramente più resistente allo sfregamento e permette un fissaggio maggiore delle protezioni rigide , è un materiale molto più caldo, questa potrebbe essere una controindicazione per l’estate, anche se esistono in commercio indumenti con ottimi sistemi d’aerazione, inoltre è più cara. I giubbotti in cordura sono sicuramente più leggeri e più economici, purtroppo in caso d’urto violento c’è il rischio che le protezioni rigide si spostino più facilmente e anche in caso di pioggia, per quanto siano tessuti idrorepellenti possono inumidirsi più facilmente rispetto alla pelle. Essendo in tessuto sono più pratici da lavare anche a casa, quelli di pelle è necessario trattarli in lavanderia.

La tuta di pelle ha l’aria di essere più professionale, viene utilizzata sulle piste dai motociclisti e sicuramente per lunghi viaggi è più comoda, evita spifferi soprattutto a livello lombare e tiene costante la temperatura corporea, in caso di pioggia ripara completamente il corpo evitando infiltrazioni indesiderate,  inoltre include le protezioni rigide. Di contro i prezzi sono molto elevati e può essere ingombrante nei momenti in cui non si guida.

I guanti sono un altro capo d’abbigliamento a cui non si dovrebbe rinunciare durante la guida, oltre a riparare le mani dall’aria e dalla pioggia (come gli altri indumenti tecnici), permettono un attrito migliore con il manubrio e garantiscono maggiore sicurezza in caso di frenata brusca, grazie alla lavorazione ruvida a livello del palmo della mano, questo permette un’adeguata presa delle manopole. E’ bene acquistare un guanto aderente e che permetta un buon movimento delle mani, non deve intralciare. Si trovano in commercio guanti di vari materiali; come già detto la pelle è più resistente ma esistono altre soluzioni ugualmente buone, per le versioni estive o comunque con consistenza più leggera controllare di avere le protezioni in carbonio sulle nocche, spesso le versioni invernali essendo più spessi non le supportano, per agevolare la sensibilità delle mani, assicurarsi che siano impermeabili per evitare la formazione di geloni.

Le scarpe devono avere un’ottima aderenza sui pedali e permettere agilità nel cambio delle marce, per questo è consigliato utilizzare la suola in gomma, evitare scarpe con la suola di cuoio. Entrando meglio nei dettagli la scelta più adeguata sarebbe uno scarponcino adatto alla moto, ancora meglio stivaletti o stivali di pelle e gomma con adeguata aerazione, sostegni anti torsione e piegamento per riparare le caviglie e le dita dei piedi da eventuali urti che possono causare distorsioni o addirittura fratture.

Ovviamente l’abbigliamento è a discrezione del motociclista, esiste un abbigliamento omologato riconoscibile grazie alla dicitura EN13595 anche se in Italia è poco diffuso, spesso si tende a trascurare i materiali o le cuciture (generalmente i test di omologazione vengono fatti solo sulle protezioni rigide e non sulle rifiniture dei tessuti).L’acquirente  sovente predilige una marca piuttosto che un’ altra, facendosi influenzare dalla pubblicità e dalla fama che ne deriva ma bisogna ricordare che non sempre questo è sinonimo di qualità. E’ possibile non utilizzare l’abbigliamento tecnico descritto precedentemente, potrebbe bastare un buon giubbotto e soprattutto tanta attenzione, l’importante è essere consapevoli dei pericoli, tenere gli occhi aperti e cercare di essere prudenti.

Condividi:
Commenti disabilitati Тag:

Autore:

This author has published 14 articles so far. More info about the author is coming soon.